youtube analytics

Il tuo sogno è quello di diventare uno Youtuber, ma ancora non sai come si usa YouTube Analytics? Allora questa guida è proprio ciò di cui hai bisogno.

Grazie alle opportunità offerte al giorno d’oggi dai social media, molti cercano di avviare la propria carriera creando dei video su YouTube.

Con un po’ di creatività e molta tenacia, si possono raggiungere dei risultati davvero ottimi, trasformando il proprio hobby in un lavoro a tempo pieno.

Ovviamente, oltre alla fantasia e all’ingegno, c’è bisogno di servirsi anche di altri strumenti di tipo pratico.

Uno di questi è proprio YouTube Analytics, il pratico tool che il social media mette a disposizione dei propri utenti.

Vuoi scoprire quali sono i gusti della tua audience? Vuoi capire perché un tuo video è andato male rispetto a un altro? Non sai quale strada seguire?

La risposta a tutte queste domande si trova all’interno della sezione Analytics di YouTube. Per scoprire cos’è e come usarla, mettiti comodo perché stiamo per iniziare.

Cos’è YouTube Analytics

Quando si parla di YouTube Analytics si fa riferimento a una sezione del tuo profilo YouTube che ti mostra informazioni statistiche riguardo il tuo canale.

Si tratta di una vera e propria raccolta di metriche, alla quale dovresti fare riferimento per sviluppare la tua strategia per questo social media.

Grazie a YouTube Analytics, potrai scoprire come gli altri utenti della piattaforma ti trovano e qual è la parola chiave con la quale è possibile individuarti.

Ancora, potrai conoscere quali video preferiscono i tuoi iscritti e quali dispositivi utilizzano per guardarli.

Questa sezione del tuo canale, oltre a darti informazioni importanti riguardo il tuo pubblico e le sue abitudini, ti aiuterà a capire quali contenuti pubblicare e quali evitare.

Ecco perché è di primaria importanza sapere come si usa e sfruttarla con ingegno.

Come si usa YouTube Analytics?

Come anticipato, le metriche del tuo canale YouTube si trovano all’interno della tua area personale. Non avrai bisogno, quindi, di scaricare app esterne o di recarti su altri siti web.

Per consultare le tue metriche di YouTube, dovrai:

  • collegarti al sito web di YouTube;
  • effettuare l’accesso utilizzando le tue credenziali;
  • fare click sull’icona che trovi in alto a destra, quella del tuo canale;
  • fare click sulla voce “Creator Studio”.

come accedere a youtube studio

come vedere youtube analytics

Una volta entrato nella dashboard di Creator Studio, dovrai fare semplicemente click sulla voce “Analytics”.

Se invece utilizzi la versione beta, ovvero YouTube Studio, questa sezione prende il nome di “Dati e Analisi”.

Ora puoi iniziare a scoprire tutte le informazioni statistiche che riguardano il tuo canale YouTube.

Dati di Analytics: quali sono e a cosa servono

I dati che sono mostrati all’interno della sezione Analytics di YouTube, consentono di studiare le prestazioni dei video che pubblichi sul tuo profilo.

All’interno di questa sezione si possono ottenere diverse tipologie di informazioni in base a tre categorie:

  • entrate, si tratta di tutti i rapporti che riguardano le entrare e i rendimenti provenienti dagli annunci;
  • interazioni, rapporto sugli iscritti e sulle loro azioni;
  • tempo di visualizzazione, riguardano i rapporti su tempo di visualizzazione, fidelizzazione del pubblico e sorgenti di traffico.

i dati di youtube analytics

Per ottenere un riassunto di queste metriche si può semplicemente consultare la sezione “Panoramica”: qui, si possono vedere le informazioni riguardo gli ultimi 28 giorni.

Insieme alla panoramica si può consultare anche il rapporto “in tempo reale”, che fornisce informazioni riguardo un lasso di tempo che va dalle ultime 48 ore agli ultimi 60 minuti.

Grazie a questa voce, è possibile cogliere tutte le opportunità nel momento in cui si presentano.

Le sezioni di YouTube Analytics

Una volta conosciuta la sezione dei dati analitici in generale, è giunto il momento di scendere nel dettaglio e di andare a conoscere tutte le aree che la compongono.

Infatti, se il tuo scopo è quello di analizzare il tuo canale in modo preciso, dovrai sapere come leggere ogni singola voce presente nei dati analitici.

D’altronde, tutte le metriche sono fondamentali e vanno prese in considerazione nel corso dello studio dell’andamento del proprio canale.

Solamente in questo modo riuscirai a mettere su un canale YouTube di tutto rispetto, ricco di interazioni ai video e di iscritti.

Scopriamo insieme quali sono tutti i dati forniti da YouTube all’interno della sezione Analytics.

Tempo di visualizzazione

Per iniziare, all’interno degli Analytics è possibile consultare il tempo di visualizzazione dei tuoi video.

In questa sezione troverai il numero di visualizzazioni che ogni video è riuscito a ottenere, ma anche la somma dei minuti totali che le persone hanno passato a guardare il tuo video.

L’informazione più interessante, però, è la visualizzazione media. Questa informa riguardo l’interesse degli utenti nel guardare il tuo video per intero.

Insomma, con questa metrica è possibile sapere se gli utenti sono abbastanza interessati da rimanere a guardare il tuo video fino alla fine.

Proprio in base a questa importante informazione, dovrai decidere quale dev’essere la durata dei tuoi video.

Infatti, potrebbe essere necessario accorciare oppure allungare i tuoi contenuti.

Fidelizzazione del pubblico

Un’altra sezione di fondamentale importanza all’interno di YouTube Analytics è indubbiamente “Fidelizzazione del pubblico”.

All’interno di quest’area potrai trovare tutti i dati statistici che riguardano il coinvolgimento del tuo pubblico, accompagnati da un elenco dei video che hanno performato meglio.

Per quanto riguarda la fidelizzazione, YouTube ne identifica due tipologie: assoluta è relativa.

La fidelizzazione assoluta informa riguardo i giorni e le ore in cui i tuoi video vengono guardati dagli utenti.

All’interno di questa sezione, ci sono anche informazioni riguardo la chiusura del video da parte degli utenti. Ciò può aiutarti a capire cosa spinge le persone ad abbandonare il tuo video prima della fine.

Per quanto riguarda la fidelizzazione relativa del pubblico, questa consente di confrontare i propri video con gli altri che sono presenti sulla piattaforma.

Si tratta di un confronto che riguarda solamente la durata del video, trascurandone, quindi, il contenuto, che è la cosa più importante.

Luoghi di visualizzazioni

In questa sezione di YouTube Analytics potrai scoprire dove gli utenti guardano i tuoi video. Probabilmente già saprai che i video possono essere guardati sia da YouTube che attraverso altre piattaforme online.

All’interno della sezione, i dati vengono divisi in due diversi gruppi: pagina di visualizzazione YouTube e incorporate in applicazioni o siti web esterni.

Lo scopo di analizzare questa sezione è quello di ottimizzare la pubblicità in aree che le analisi ti hanno mostrato.

In questo modo, potrai ottenere indubbiamente una copertura altissima e capire anche se i tuoi video vengono incorporati all’interno di siti web o di blog esterni.

Sorgenti di traffico e dispositivo

Grazie alla sezione Analytics di YouTube, puoi anche scoprire da dove arrivano coloro che visualizzano i tuoi video.

Gli utenti possono trovarti grazie a una semplice ricerca su YouTube, attraverso i video consigliati, con ricerche esterne o con altre funzioni messe a disposizione da YouTube.

Ancora, con Analytics puoi scoprire anche su quali dispositivi vengono riprodotti maggiormente i tuoi video.

Oggigiorno, gli Youtuber sanno che ogni utente necessità un’esperienza diversa. Ecco perché è di fondamentale importanza scoprire quali dispositivi si usano per la fruizione del video.

Negli ultimi anni, infatti, gli utenti del web usano il computer, lo smartphone, i tablet, ma anche la televisione per guardare i video su YouTube.

Rapporti sulle interazioni

La seconda sezione di YouTube Analytics, ovvero Rapporti sulle interazioni, si compone di diverse aree.

Per iniziare, c’è la sezione “Iscritti”, in cui è possibile scoprire quante persone sono iscritte attualmente al canale e quali sono i giorni in cui l’hanno fatto.

Ancora, c’è la sezione “Mi piace”: questa raccoglie tutti i like e i dislike che i tuoi video hanno ottenuto.

Ovviamente, un numero alto di mi piace indica il successo di un video, mentre un numero basso di like indica che c’è qualcosa che non va.

C’è poi l’area “Video nelle playlist”, che ti permette di scoprire quali sono i video che sono stati aggiunti dagli utenti all’interno delle proprie playlist.

Molte playlist sono pubbliche, quindi, quando un utente inserisce un tuo video in una di queste, puoi ottenere della pubblicità indiretta gratuita.

Un’altra importante area di questa sezione è quella dei commenti, ovvero lo strumento migliore per tenerti in contatto con il tuo pubblico.

Cerca di rispondere quanto più possibile ai commenti che ricevi, perché questo contribuisce alla fidelizzazione del pubblico.

C’è poi l’ultima sezione, ovvero quella della “Condivisione”, che ti informa riguardo il numero di volte in cui il tuo video è stato condiviso su altre piattaforme.

Ovviamente, anche questo dato contribuisce al successo di un video.

Siamo finalmente arrivati alla conclusione di questa breve guida tutta dedicata agli YouTube Analytics.

Per ulteriori informazioni, visita il nostro blog e leggi gli altri articoli a tema social media.

Per ottenere rapidamente like su YouTube, scopri i nostri servizi dedicati.